Dermatite atopica e le cure termali

Dermatite atopica e le cure termali

La dermatite atopica, la malattia della pelle più diffusa tra i bambini. La miglior cura è l'idratazione.

Un contratto con tuo figlio per usare il cellulare

Un contratto con tuo figlio per usare il cellulare

 Quando le regole sono chiare, aderirvi è più semplice.

Mercoledì, 17 Giugno 2015 00:00

5 consigli per il bagnetto rinfrescante d'estate

Bagnetto per il neonato Bagnetto per il neonato

Il bagnetto è un momento di coccola, di gioco e anche un ottimo escamotage per scongiurare il caldo dell'estate.

Per un bel bagnetto rinfrescante estivo ecco alcuni consigli:

1. Massaggio.

Iniziamo sempre dal massaggio. Siamo abituati ad utilizzare le lozioni su di noi dopo la doccia, ma con i bambini è una buona idea utilizzare un olio vegetale per massaggiare la pelle prima del bagnetto. In questo modo il piccolo si rilasserà, idrateremo a fondo la pelle, che in estate è più sollecitata e il bagno toglierà l'eventuale unto in eccesso. Potete utilizzare un olio naturale per massaggio: per l'estate va benissimo, ad esempio, un oleolito di calendula, magari aromatizzato a limone.

2. Per i neonati usa un panno di cotone

Se il bambino è molto piccolo e ha paura dell'acqua, potete avvolgerlo prima in un panno di cotone, e poi immergerlo nell'acqua con tutto il panno che piano piano aprirete fino a liberare il bebè. Questo consentirà al bambino di scongiurare la sensazione di vuoto quando passa dalle vostre braccia all'acqua.

3.Temperatura dell'acqua

Se il bebè è piccolo proponete l'acqua a temperatura ambiente: se è molto caldo fatela uscire fredda e lasciate che si “stemperi” un'oretta, affinché non sia troppo fredda. Non è necessario che l'acqua sia ghiacciata perché dia sollievo al bambino rinfrescandolo, l'acqua troppo fredda al contrario potrebbe creargli disagio.

4.L'amido di riso e gli oli essenziali

Per i bambini piccoli e piccolissimi, per rendere il bagnetto rinfrescante, disciogliete in acqua dell'amido di riso. Si tratta di fiocchi bianchi di amido, poco costosi e che reperite in qualsiasi supermercato. L'amido ha un'azione lenitiva e rinfrescante sulla pelle.
Per i bambini più grandi (dai 6 anni) potete creare un bagnetto rinfrescante con gli oli essenziali. Utilizzare ad es. 3 gocce di menta piperita, o di tea tree oil (olio di malaleuca) o di olio essenziale di eucalipto, discioglietele nell'acqua della vasca.

ATTENZIONE! NON utilizzate gli oli essenziali nei bambini piccoli, gli oli essenziali sono molto potenti e possono essere pericolosi. Potete utilizzarli per i bambini più grandini, ma sempre pochissime gocce disciolte in molta acqua. Per i piccolissimi affidatevi a prodotti naturali pensati ad hoc per loro.

5.Occhio alla sicurezza

inutile dirlo: attenzione alla sicurezza! Se usate una vaschetta di plastica poggiatela per terra o posizionatela in posti dove il bambino non può rovesciarla e farla cadere. Non lasciatelo nell'acqua da solo mai. Anche quando i bambini sono più grandini, possono scivolare nell'acqua e non riuscire a mettersi seduti, perché vanno nel panico per via dell'acqua sul viso e che copre le vie aeree.

 

di Barbara Siliquini

Barbara Siliquini

Da single impenitente, affamata di vita, girovaga del mondo, donna in carriera, sono diventata una mamma allattona, spesso alternativa e innamorata del grande universo della nascita dolce, dell'alto contatto, della vita consapevole.
Così è nato GenitoriChannel, per condividere con tutti: i dubbi nell'essere genitori, le scoperte, l'idea del rispetto come primo valore della genitorialità, i trucchi per vivere il quotidiano con leggerezza e con consapevolezza.

Video

Aggiungi commento


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.