Iscrizioni scuola online: come registrarsi al sito del Miur

Iscrizioni scuola online: come registrarsi al sito del Miur

Come effettuare la registrazione sul sito del Miur per l'iscrizione online

Iscrizioni scolastiche online dal 16 gennaio

Iscrizioni scolastiche online dal 16 gennaio

Tutte le informazioni sulle iscrizioni scolastiche online.

Martedì, 28 Luglio 2015 00:00

12 mesi: i primi passi

Bambino che fa i primi passi Bambino che fa i primi passi

 A 12-18 mesi il bambino inizia a stare in piedi e fare i primi passi

Continua il nostro viaggio alla scoperta delle tappe fondamentali dello sviluppo del bambino. Oggi è un giorno importante per il nostro bambino, dopo tanto provare e riprovare finalmente riesce a mettersi in piedi e accenna i suoi primi passi, un momento entusiasmante, tanto per il bambino quanto per i genitori. Questo è il momento di lasciarlo libero di esplorare, sperimentare e anche...cadere!

***

“No mamma.non avere paura! non aiutarmi. Lasciami libero di imparare da solo.
lo so che ancora non cammino bene e che a mala pena faccio tre passi e poi cado. ma non avere paura. tutto questo esercizio mi fa solo bene!

Ricordi quando ancora non sapevo gattonare?
Mi mettevo a 4 zampe e poi dondolavo e dondolavo e cercavo di spingermi in avanti, anche se spesso e volentieri andavo indietro strisciando! Eppure, come vedi, ci sono riuscito. Da solo!
Adesso gattono veloce e sicuro per tutta la casa.

Farò lo stesso anche con il camminare.
Lasciami il tempo di provare e riprovare, di imparare a stare in equilibrio da solo, di alzare un piedino, e andare avanti sicuro, un passetto alla volta.
Non avere paura per me e non tenermi chiuso in box e recinti o legato a cinghie e guinzagli.

Io devo andare, devo sperimentare le mie capacità e i miei limiti, devo provare e riprovare per sapere poi andare sicuro.

E nello stesso tempo, non avere fretta! lo so che la mia amichetta già corre e cammina da un pezzo. Ma tu non ti crucciare di questo. Ci arriverò presto anche io. Ognuno ha i suoi tempi e io ho solo bisogno di fare ancora un po’ di esercizio.
Ma non aiutarmi con girelli e carrelli, non costringermi in scarpette perfette, ho già tutto quello che mi serve. Il mio piedino libero percepisce ogni terreno, ogni movimento e pressione e si conforma alla perfezione; ed il mio corpicino impara da solo il giusto cammino. Mi aggrappo al divano, mi sollevo diritto, un poco bordeggio e poi... guarda! sto in piedi da solo!

Che gioia, mammina, guarda che bravo! sto fermo, sto in piedi, sviluppo la forza e misuro i miei muscoli. resisto, mammina! un sacco di tempo! e poi, quale magia, ecco il mio passo che inizia il cammino.
Passi insicuri, un poco traballo, ma niente paura perchè presto andrò saldo!
Lasciami fare, lasciami andare, e non aiutarmi. perchè la prima cosa che devo imparare e proprio quella che tu vuoi evitare: per correre veloce, senza paura, la prima cosa da fare è imparare a cadere!

E tu non ci crederai mai, mamma, ma questa è la cosa che meglio so fare.
Quando sento che sto per cedere, mi lascio andare e scelgo il mio lato migliore: il mio sederino, bello imbottito, mi mette seduto senza pericolo!  E subito dopo, compaiono le mani. Quando avanzo troppo veloce, quelle per prime si appoggiano a terra, fermando il mio volo ancora insicuro.
E non mi faccio mai male!

Se imparo da solo, senza aiuto, con i miei tempi e senza strumenti scorretti, imparo a cadere, alzarmi e ripartire, senza dolori e fatiche. E procedo sicuro, sicuro di me stesso e delle mie capacità. Libero di andare, raggiungere, esplorare.

E da oggi in poi, dolce mammina, preparati a correre insieme a me. perchè niente e nessuno mi interesserà più di questo! Camminare, andare, salire, scendere, provare e riprovare. Questo adesso è tutto il mio mondo. Per qualche settimana mi accompagnerai nelle mie scorribande, ogni tanto prendendomi la mano, spesso osservandomi da lontano, e (cosa dolcissima) aspettando di riprendermi tra le braccia, quando ti guarderò fisso negli occhi e sorridendo euforico, correrò felice verso di te!

 

di Silvia Colombini

Educatrice, Consulente in allattamento IBCLC, mamma, sito www.latte-materno.com

 

PER APPROFONDIRE:  (uso di sdraiette, box, girelli etc. e tappe di sviluppo motorio):

ACP, Associazione Culturale Pediatri
LA PROMOZIONE DELLO SVILUPPO PSICOMOTORIO DEL LATTANTE : IL PARERE DEI PEDIATRI ITALIANI E TEDESCHI SULLE ATTREZZATURE E LE ATTIVITA’ PIU’ COMUNI

SIPPS (Società Italiana di Pediatria, Preventiva e Sociale)  
GUIDA ALLE ATTREZZATURE ED ALLE ATTIVITà INDICATE PER LO SVILUPPO PSICOMOTORIO DEL LATTANTE:, A.Davidson e S. Paoli - servizio di riabilitazione funzionale Azienda Ospedaliera Meyer, Firenze

BIBLIOGRAFIA:
E. Pikler, Datemi Tempo, 1996, Red Edizioni
L. Camaioni e P. Di Blasio ,Il Manuale di Psicologia dello sviluppo, Il Mulino, 2007

Silvia Colombini

Educatrice, Consulente in allattamento IBCLC, mamma

Sito web: www.latte-materno.com

Video

Aggiungi commento


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.