Io ho passato le mie vacanze da figlia in campeggio e, a estati alterne, ripropongo la tenda ai miei figli con molta soddisfazione, non posso dire altrettanto di mio marito che odia i bagni in comune e molte altre cose ma io al campeggio non ci rinuncio. Due anni fa ci sono andata con un'altra mamma e i suoi figli e in tante altre occasioni ho potuto apprezzarne la sensazione di libertà.

"Splash, wow, AAAA!", sono questi i suoni e gridolini dei bimbi che hanno accompagnato un weekend di evasione immerso nel verde, in una struttura fatta di graziosi bungalow, che hanno entusiasmato i bimbi molto più di una stanza di albergo di lusso. Scivoli d'acqua, minigolf, lunghi giri in bici e arrivare a sera cotti di sonno ma proprio felici e soddisfatti.

Così i bimbi sono diventati reporter di Genitori Channel per sperimentare una struttura intitolata "Family Park"... ma si tratta davvero di un posto a misura di famiglia?

Giudicate voi:

Vacanze in vista? La prima cosa da fare è pensare a cosa portare con sé. Se poi dobbiamo partire con dei bambini al seguito, il discorso si complica ulteriormente.Quindi, ecco qualche suggerimento raccolto dalla Rete per rendere più semplice la preparazione delle valigie.

"Cosa portare": la lista!

Partiamo dalla base: cosa portare?
Su Invaligia.com sono disponibili liste per ogni tipo di partenza – dagli indispensabili agli specifici oggetti per il mare, la montagna e qualsiasi viaggio.
C’è una lista specifica per i bambini, suddivisa per età.

Ecco affacciarsi il primo sole primaverile, il profumo delle vacanze si fa sentire. Ma come ci si può organizzare per riuscire a vivere una vacanza a costi contenuti e calandosi davvero nelle specificità dei luoghi, capire esattamente le persone e le culture dei posti che si visitano?

Se si è genitori single spesso organizzare la vacanza con i figli è ancora più complicato, perché oltre al peso economico, ci si può ritrovare ancora più spaesati a girare soli con i bambini.

E così in un momento di ristrettezze economiche in cui la vacanza è sempre più un lusso o un problema di solitudine, il mondo ha trovato un’idea geniale e noi, dopo averla sperimentata, ve la vogliamo segnalare: il couchsurfing.

Pagina 3 di 3

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.