Oggi è il Food Revolution Day. Tutto il mese, come sapete, lo stiamo dedicando all'alimentazione sana, ma per fare fare qualcosa di speciale proprio in questa giornata, abbiamo pensato di offrirvi un po' di idee su cosa mettere in tavola nelle prossime settimane per arrivare preparati al meglio al sole dell'estate (che prima o poi dovrà ben arrivare!).

La frutta secca, segno di prosperità e simbolo benaugurante durante le festività natalizie, si può utilizzare per arricchire piatti e creare pietanze originali e gustose.

Ogni qualità di frutta secca ha proprietà benefiche specifiche. Gli unici accorgimenti da tenere a mente riguardano le allergie - la frutta secca è in generale un alimento fortemente allergenico - e le quantità - si tratta di cibi molto calorici.

La verdura e la frutta dell'inizio dell'inverno possono essere una scoperta interessante e diventare la base per ricette golose per tutta la famiglia.

La verdura

Il radicchio, il cardo, le cime di rapa, gli spinaci, il cavolfiore, i broccoli, i cavolini di Bruxelles, le coste, i crauti, il finocchio, il porro, il rafano, il ravanello, il sedano, il topinambur e la zucca.

I mesi caldi si stanno allontanando e con loro i frutti della terra che li caratterizzano. 

Ora volgiamo lo sguardo verso il freddo e verso la frutta e la verdura che ci porta.

Ecco gli ortaggi di stagione a ottobre:

Luglio è un pullulare di colori e di profumi. La frutta e la verdura di questo mese sono un inno all’estate!

Tra le verdure, fa la sua comparsa il pomodoro, il “re” degli ortaggi estivi (non perdetevi la ricetta e il video della passata di pomodoro fresco) , affiancato dalla lattuga, dai cetrioli, dalle melanzane, dagli zucchini.
E non dimentichiamo i fagiolini, la cicoria, la rucola, i ravanelli, le barbabietole, il basilico, le carote, il sedano e i piselli.

Un tripudio di sapori e colori, per insalate e piatti che aiutano a mantenere la linea senza rinunciare al piacere.

La frutta di luglio e agosto è dolcissima e molto varia: i meloni, le prugne, le pesche, le albicocche, le more, i lamponi, i mirtilli, il ribes, l’anguria e i limoni.

Tutto l’occorrente per una meravigliosa macedonia!

di Cristiana Calilli
Centopercentomamma

Giugno: il mese che ci traghetta verso l’estate.

Giugno: un’esplosione di colori e di vegetali che arricchiscono la nostra dieta e mettono allegria.

Facciamo una carrellata della frutta e della verdura di stagione questo mese:

Ogni mese ha i suoi frutti, ma per noi abituati a trovare sui banchi del mercato tutte le specialità 365 giorni l’anno è difficile conoscere la frutta e la verdura di stagione... Però è una cosa importante, perché consumare la frutta e la verdura di stagione oltre ad aiutare il nostro corpo ad assumere le sostanze più adatte alla situazione climatica e al fabbisogno di energie, consente anche di consumare prodotti che sono coltivati più vicino a noi, quindi con un risparmio di risorse anche per il pianeta.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.