Lunedì, 25 Marzo 2013 06:51

Come pulire la cucina con metodi naturali

By

Non mi va più di usare milioni di prodotti chimici e costosissimi per tenere pulita la mia casa. E così ho cercato informazioni sull'uso di limone, bicarbonato e aceto nelle pulizie di casa. Da qualche tempo sto pulendo senza più flaconi di detersivo specifico per ogni superficie, che inquinano e mi costringono a respirare effluvi nocivi.

E i risultati sono ottimi! Eccovi alcune alternative ecologiche per le pulizie delle varie superfici della cucina.

La pulizia del forno

Aceto bianco e limone, acqua calda e uno straccio umido. Non serve altro per togliere il grasso dopo la cottura dei cibi in forno. Il mio tutorial spiega nel dettaglio come pulire il forno in modo naturale ed economico.

 

La pulizia dei fornelli

Anche per il piano cottura, il limone è ideale. Tagliate a metà un limone, lo cospargete di sale fino e lo passate sui fornelli. Sciacquate con acqua tiepida.

 

La pulizia del lavello

Il bicarbonato pulisce, disinfetta e non graffia. Per il lavello, fate una pasta con tre parti di bicarbonato e una di acqua e cospargetela sul lavello. Risciacquate con acqua tiepida e asciugate con un panno per eliminare gli aloni.

 

La pulizia del frigo

dopo aver tolto tutti i prodotti presenti nel frigo, mettete gli accessori (ripiani e contenitori, cassetti...) nella vasca da bagno o in una grande bacinella. Spargete sopra di essi 5 cucchiai di bicarbonato e copriteli con acqua calda. Lasciateli in ammollo per un'ora e poi asciugateli con un panno.

Nel frattempo, preparate un composto con 1/2 litro di acqua, 3 cucchiai di bicarbonato e mezzo limone. Con una spugnetta intinta nel composto lavate tutto il frigo. Asciugatelo con una spugnetta e risistemate gli accessori interni.

 

La manutenzione della lavastoviglie

Circa una volta al mese faccio un lavaggio a vuoto della lavastoviglie, durante il quale usavo un prodotto specifico. Da qualche tempo ho imparato a usare l'aceto che mi dà un risultato migliore senza aggiungere sostanze nocive alle mie stoviglie. E' sufficiente far girare la lavastoviglie a vuoto, a caldo, aggiungendo un litro di aceto.

So che si può sostituire il brillantante con aceto e limone, ma non ne ho ancora provato l'efficacia.

 

La pulizia del pavimento

Per lavare il pavimento vi consiglio la ricetta di MammaFelice con aceto di mele, alcol, qualche goccia di detersivo per piatti e olio essenziale. Attenzione ai pavimenti delicati: io in cucina ho un parquet trattato su cui non posso usare l'alcool, quindi opto per uno straccio umido e qualche goccia di olio essenziale.

 

La manutenzione del rubinetto

Basta svitare la parte terminale del rubinetto (si compone in genere di una parte metallica, un filtro interno di plastica ed una guarnizione) e mettere in tutto in una tazzina con dell'aceto di vino per 1 giornata.

 

Di Cristiana Calilli

Cento per cento Mamma

Immagine Zsuzsanna Kilian su SXC.hu

Immagine su FB: elycefeliz su flikr

Aggiungi commento


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.