Martedì, 17 Maggio 2011 12:07

Giocattoli, pochi ma buoni

By

Quando acquistate o scegliete un giocattolo, avete la sensazione che quel gioco finirà presto in pattumiera, o rotto, oppure avete comprato un gioco che pensavate indovinato e che vostro figlio ignora o viceversa, uno che non vi piaceva diventa invece il gioco preferito. Non sarebbe male avere un decalogo di criteri per giudicare un giocattolo, perché non stilarlo insieme? Barbara Motolese in questo articolo ci suggerisce questa nuova iniziativa.

Nel weekend ho approfittato di una giornata piovosa per coinvolgere i bimbi nella "pulizia zen dei giocattoli" che facciamo appena possibile, ovvero una bella ripassata di tutti i giocattoli che finiscono in 3 mucchi: da tenere, da regalare, da buttare.
In questo modo eliminiamo i giocattoli rotti e inutilizzabili che giacciono in fondo ai cestoni, ma anche quelli che ci siamo stufati di utilizzare e ridiamo vita a quelli che ci siamo dimenticati nei cassetti.

Ecco, proprio mentre riordinavo i giocattoli nelle ceste e mi accingevo a buttare una borsa di macchinine senza ruote, bambole a pezzi, vestitini rotti e vari altri piccoli oggettini inutili, pensavo al regalo di compleanno per mia figlia. Sappiamo tutti quanto i bambini gioiscano di fronte ad un gioco nuovo, ma l'idea di comprare qualcosa che il mese dopo sarebbe andata dentro quel sacchetto di immondizia oppure dimenticata in qualche cassetto mi sconfortava alquanto.

Da qui è nata l'idea di questa nuova iniziativa che si pone con molti obiettivi concreti:
- aiutare i genitori nella scelta dei giocattoli
- dare valore a giocattoli di qualità, prodotti nel rispetto delle norme e della sostenibilità, e ideati pensando alle esigenze vere dei genitori e dei bambini
- dar vita ad un'archivio facilmente consultabile in cui i giocattoli siano classificati in base a parametri standard
- dare la possiblità alle aziende di segnalare i prodotti migliori ma anche di capire cosa vogliono i consumatori


Noi abbiamo individuato alcuni criteri di valutazione:
- economicità
- sviluppo della fantasia
- aiuto nella conquista dell'autonomia
- robustezza e durata nel tempo
- sostenibilità del packaging
- utilizzo di materiali naturali
- sviluppo della manualità
- educazione all'amore per la natura
- educazione ad una genitorialità amorevole
- sostenibilità del processo di produzione e distribuzione


Il sasso è lanciato, ora tocca a voi!
In base a quali criteri scegliete i giocattoli per i vostri figli?
Cosa giudicate fondamentale, importante o desiderabile nei giocattoli che acquistate?
Lasciate nei commenti le vostre riflessioni...

Aggiungi commento


© 2018 Your Company. All Rights Reserved. Designed By Tripples
google.com, pub-8711244316083070, RESELLER, f08c47fec0942fa0 pubmatic.com, 73111, RESELLER, 5d62403b186f2ace pubmatic.com, 157436, DIRECT, 5d62403b186f2ace adform.com, 258, RESELLER triplelift.com, 3569, DIRECT, 6c33edb13117fd86 appnexus.com, 1785, RESELLER, f5ab79cb980f11d1 improvedigital.com, 1088, RESELLER rubiconproject.com, 19618, DIRECT, 0bfd66d529a55807 openx.com, 540233840, DIRECT, 6a698e2ec38604c6 indexexchange.com, 188789, DIRECT

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.