Stampa questa pagina
Giovedì, 31 Maggio 2012 08:14

Detersivi fai da te

By

Per abitudine mi trovo a scegliere tra gli scaffali del supermercato tra prodotti cari, inquinanti e inutili. Per la pulizia della casa l’offerta è illimitata, i detergenti sono specializzati per l’igiene o la cura dei materiali in modo difficile da comprendere, se non con le ragioni del marketing.

Quindi, come spesso accade, la soluzione migliore sarebe usare detersivi attenti all'ambiente o, ancor meglio, fare i detersivi in casa, usando ingredienti naturali e poco costosi.

Per cominciare ci sono delle sostanze naturali che usiamo abitualmente in casa che possono essere utilizzate come alternative economiche, facili e naturali in molti casi.

Ecco un elenco di prodotti comuni, sicuri per l'ambiente, che possono essere utilizzati da soli o in combinazione per fare un sacco di cose in casa!

 

Bicarbonato - pulisce, deodora, addolcisce l'acqua calcarea, sbianca e sgorga. Usatene n cucchiaio nella lavatrice. Oppure potete spargerne sui tappeti un'ora prima dipassare l'aspirapolvere, per togliere i cattivi odori.

Limone - uno degli acidi alimentari più forti, è efficace contro molti batteri, ha potere sbiancante in molti casi (esempio per detergere le mani macchiate). Ottimo per pulire i taglieri.

Borace - pulisce, deodora, disinfetta, ammorbidisce l'acqua, pulisce carta da parati, pareti affrescate e pavimenti.

Aceto - l'aceto è fenomenale, rimuove il grasso, le muffe, gli odori, il calcare, anche le incrostazioni di colla e cemento sui pavimenti nuovi, ad esempio.

Alcool - è un ottimo disinfettante, potete usarlo in bagno, ad esempio. 

Amido di mais - può essere usato per pulire finestre, mobili e tappeti.

 

Queste sostanze possono essere combinate per realizzare agenti pulenti.

Ad esempio, potete facilmente preparare uno spruzzino adatto per tutte le superfici, mescolando

  • 1/2 tazza di aceto
  • 1/4 di tazza di bicarbonato
  • 2 l di acqua

A volte semplici accorgimenti possono aiutare a tenere fresca la casa da odori senza ricorrere a deodoranti chimici. La ragazza che mi aiuta con le pulizie, ad es., mette sul fuoco un pentolino di acqua e cannella, e lo fa bollire per alcuni minuti, quando in casa sono rimasti odori di cucina (pesce, verdure, etc).

Ecco una carrellata di progetti fai-da-te per la cura della casa che trovate sul web:

  • Il detersivo per il bucato di Tuttogreen fatto con bicarbonato di sodio e sapone di marsiglia;
  • Il detergente per i vetri fai da te di Mymagazine a base di aceto e limone;
  • Le pastiglie monouso per la lavastoviglie autoprodotte da Casa Organizzata;
  • Il detersivo per i pavimenti con alcool e olii essenziali di Latte Rhum e Miele;

  • Il detersivo per i piatti a base di limoni, sale e aceto di GreenMe.
Super User

Articoli correlati (da tag)

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.