Una ottima ostetrica sospesa solo perchè insegna alla scuola delle doule

Chi è la doula

Marzo 19, 2014

Come può essere utile la doula alla famiglia prima, durante e dopo il parto.

Chi è l'ostetrica

Febbraio 27, 2014

L'ostetrica è la professionista specializzata nella salute sessuale e riproduttiva della donna.

Oggi è la giornata internazionale del parto in casa. Una scelta possibile per un parto dolce ed indisturbato, che noi abbiamo deciso di celebrare con un post molto pratico, che speriamo farà piacere alle mamme che hanno in preparazione di partorire a casa, ed a quelle che lo stanno valutando e si chiederanno ... "ma cosa bisognerà preparare?".

Oggi possiamo farvi leggere qualche pagina del coinvolgente romanzo "Volevo fare la Fulgeri" di Marzia Bisognin, il racconto della nascita della prima figlia di Marzia, l'autrice 54enne oggi nonna, è molto coinvolgente... sono le pagine di un libro autobiografico che si snoda tra la fine degli anni settanta ad oggi, racconta storie di donne, storie di partorienti e di un'ostetrica condotta, la Fulgeri, che possedeva l'arte della professione e che dovrebbe essere di ispirazione, oggi, a chi si occupa di nascita.

***
Mi sveglio col batticuore. È notte.

Ho spesso contrazioni in questo periodo, ma questa è diversa, più profonda, come se qualcosa cominciasse davvero ad aprirsi. Sono emozionata, spero che tutto vada per le lunghe, devo abituarmi all’idea, ho paura e non voglio perdermi nulla. È come quando si sceglie se viaggiare in treno o in aereo. Il treno permette di arrivare con la mente e il cuore insieme al corpo, l’aereo accelera i tempi, è molto emozionante ma si arriva sfasati. All'epoca del calesse si sarebbe detta la stessa cosa del treno, ma i tempi sono cambiati.  Ora voglio viaggiare in treno e guardare fuori dal finestrino.

Continua l'avventura di Monia Scarpelli, in questo articolo ci parla dell'inconrto con la psicologa durante il corso pre-parto, un aiuto per attraversare serenamente il grande cambiamento della gravidanza e della nascita di tuo figlio.

Aveva sì e no vent'anni. Via, forse esagero... ventitrè? No, non poteva averne di più! Eppure faceva praticantato come psicologa d'appoggio al nostro corso pre-parto.

La scorsa settimana abbiamo pubblicato un bellissimo racconto di parto in casa scritto dalla parte del papà. Oggi vi vogliamo far leggere l'altra parte della stessa storia, come ha vissuto la gravidanza e il parto la mamma di Irene.

LA GRAVIDANZA
Io e il mio compagno ci siamo conosciuti ad un seminario di rebirthing, qui abbiamo imparato quanto lo “scenario di nascita” influenzi profondamente la vita di ciascuno di noi. Così quando seppi di essere incinta cercammo qualcuno che ci aiutasse a vivere l’esperienza di diventare genitori in modo naturale dando la possibilità alla nostra bambina di venire al mondo nel modo meno traumatico possibile.
Volevamo addolcire il passaggio dalla vita intrauterina fatta di oscurità e suoni attutiti al mondo pieno di stimoli che tutti conosciamo.

Godetevi questo splendido racconto di nascita settembrina appena arrivato, a cura dell'ostetrica Rosanna, che lo ha assistito.

Alle 10 del mattino del 7 settembre Celine mi chiama e mi reco da lei...abitano in una casa che hanno costruito da soli in legno che si estende intorno ad una quercia di 140 anni...nel toccare questo vecchio enorme tronco si arriva a sentire le vibrazioni della vita, delle generazioni che passano....ha delle contrazioni deboli e allora decidiamo di andare insieme a raccogliere le carote e le cipolle....un sole settembrino carezzava questa natura imponente!

Gustiamoci il racconto di questa bella nascita, a volte il travaglio inizia tanti giorni prima e lavora un po' ogni giorno per aiutarci ad un parto veloce... ma l'attesa può essere snervante.

Pagina 1 di 2
© 2018 Your Company. All Rights Reserved. Designed By Tripples

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.