Mercoledì, 03 Aprile 2019 06:18

I primi sintomi della gravidanza

By

Ti stai chiedendo se sei incinta? Hai qualche giorno di ritardo e la speranza o il terrore che non sia solo un problema di ritardo del ciclo, quali sono i primi sintomi di gravidanza?

Per sapere con certezza se sei incinta il modo più semplice è un test di gravidanza, ormai hanno un grado di attendibilità altissimo.

Ma prima di questo potresti capire se mostri i primi sintomi di gravidanza.

Intanto però tieni a mente 3 cose:

  1. spesso non è necessario fare un test di gravidanza né attendere il ritardo nel ciclo per rendersi conto di essere incinta.
    Se hai un certo livello di conoscenza del tuo corpo, sei abituata ad ascoltare i segnali del tuo corpo, il tuo personale sentire e la lista di sintomi che leggi sotto, saranno già un indicatore piuttosto preciso. Io, ad esempio, nella mia terza gravidanza, non ho mai fatto test di gravidanza o esami del sangue. Ho sentito i messaggi del mio corpo e mi sono resa conto di essere all’inizio di una gravidanza già dai primi giorni dopo il concepimento.
  2. Ci sono gravidanze che iniziano in modo molto discreto, a volte addirittura con piccole perdite che possono essere scambiate per mestruazioni: A volte l’inizio della gravidanza coincide con un’influenza e ciò maschera i sintomi. Ci sono donne che non si accorgono per mesi di essere incinta. E’ capitato a mia sorella, nella terza gravidanza, di accorgersi dopo 3 mesi di essere incinta.
  3. Ogni donna e situazione è diversa. Ognuna di noi è diversa, alcuni sintomi nelle prime settimane di gravidanza sono sperimentati dalle donne anche come anticipazione del ciclo mestruale, o possono coincidere con altri stati di salute.

Ma guardiamo in dettaglio i sintomi che potrebbero indicare che sei nelle prime settimane della gravidanza, tra questi non contempliamo il ritardo nel ciclo, che è uno dei campanelli di allarme più noti.

 

I 10 principali sintomi della gravidanza

 

1. Seni gonfi e dolenti

seno gonfio gravidanza

I cambiamenti del seno sono uno dei primi sintomi della gravidanza. I cambiamenti ormonali si fanno sentire già dopo un paio di settimane dal concepimento, sono loro i principali responsabili dei cambiamenti del nostro corpo.
Il seno diventa più gonfio e dolente. I capezzoli diventano particolarmente sensibili e delicati, il semplice sfiorarli può risultare fastidioso o doloroso.

 

2. Lievissime nausee mattutine o attacchi di nausea e vomito

nausea e vomito gravidanza

Insieme alle modifiche del seno le nausee sono uno dei sintomi più frequenti segnalati dalle donne come “spia” di una gravidanza. In alcuni casi potresti addirittura avere episodi di vomito, in genere questo avviene quando la gravidanza è già oltre le 6 settimane.
A volte invece la sensazione è appena accennata: una lievissima nausea al mattino, con un vago sapore metallico in bocca. Nelle primissime settimane (addirittura prima del ciclo) la sensazione potrebbe essere davvero appena accennata. Ma con il passare delle settimane si acuisce.
Generalmente questo sintomo tende a sparire dopo la 13a-14a settimana di gravidanza.

 

3. Stanchezza e spossatezza

stanchezza gravidanza

Durante la gravidanza si alzano i livelli di progesterone. Il progesterone induce facilmente il sonno. Improvvisamente sarai preda di una spossatezza importante, ci saranno momenti della giornata, specie la sera, in cui crolli addormentata.
E' come se il corpo, tutto impegnato a mettere energie vitali nella creazione della nuova vita, necessiti di andare in protezione. Non riusciamo a stare sveglie e dormiamo pesante, intanto l'ovuolo fecondato si insedia nell'utero, l'utero si prepara ad accoglierlo e la magia si sta compiendo.

La ridotta pressione sanguigna e l’abbassamento dei livelli di zucchero nel sangue faranno anch’essi la loro parte. 

E’ importante assecondare il bisogno di sonno per aiutare il corpo a svolgere il lavoro di aumentare il flusso sanguigno e preparare i tessuti, senza depredarlo di risorse come il ferro.

 

4. Sensibilità agli odori, avversione o bisogno di certi cibi

fastidio odori gravidanza

Con la gravidanza il corpo diventa più sensibile a selezionare ciò di cui ha bisogno: spesso la neomamma avverte la repulsione al caffè (che, ad esempio, riduce l’assorbimento di vitamina C molto importante in gravidanza per aiutare a fissare il ferro e a contrastare l’anemia). Dunque potresti ritrovarti ad essere infastidita da certi odori, o avere voglie improvvise che normalmente non ti appartengono.
In gravidanza è importante il corretto apporto di nutrienti ricchi di vitamine, ferro e acidi grassi omega 3. Se non conduci una vita sana, spesso all'aria aperta e con un buon bilanciamento di nutrienti, potresti valutare l'utilizzo di integratori.

 

5. Cambi di umore, facilità al pianto

L’assetto ormonale in gravidanza cambia significativamente, gli ormoni sono responsabili di reazioni che normalmente non ci appartengono. Così, ad esempio, durante una discussione, potresti ritrovarti a piangere, cosa che non ti sarebbe altrimenti capitato. Viceversa potresti trovarti euforica.
Nel caso invece ti capiti di entrare in uno stato di tensione o depressivo cerca di parlarne al più presto con un counselor: la gravidanza ti mette maggiormente a contatto con le emozioni, ma se avverti buio o depressione, è molto importante cercare aiuto da subito.

 



 

6. Perdite ematiche e crampi

crampi gravidanza

A volte durante la gravidanza la donna ha episodi di “spotting” ovvero di perdite di sangue, in genere di colore più tendenti al beige o al marrone e non eccessive.
Le perdite ematiche, in particolare quelle che accadono nelle prime settimane, sono il segno del fatto che l’embrione si sta impiantando nell’utero materno. Sono in genere perdite ematiche non eccessive, di colore più chiaro delle perdite da ciclo, di breve durata. In genere non molto distante dall’epoca in cui avresti avuto la mestruazione. Spesso sono accompagnati da crampi analoghi a quelli del ciclo. Sono queste perdite che, in donne con mestruazioni non abbondanti, a volte fanno pensare di aver avuto il ciclo e ritardano la coscienza di essere incinta.
Tuttavia le perdite ematiche persistenti, durante la gravidanza sono un possibile sintomo di minacce d’aborto. Parlane con l’ostetrica o il medico che ti ha in cura.

 

7. Stitichezza o bisogno frequente di urinare

L’aumento di progesterone in gravidanza rende i tessuti più morbidi e genera una ridotta mobilità intestinale, questa è la causa di una maggiore costipazione in gravidanza. E' importante aiutarsi con una dieta ricca di fibre, anche per evitare problemi frequenti in gravidanza, come le emorroidi.
Oltre a questo, alcune donne avvertono un più frequente bisogno di urinare ad inizio gravidanza. Questo sintomo si farà molto frequente quando la pancia sarà grande e il peso del bambino graverà sulla vescica.

 

8. Mal di testa, dolori di schiena

mal di testa gravidanza

Alcune donne accusano episodi di mal di testa, a volte questo sintomo unito a nausea, fa pensare ad uno stato influenzale, mentre potrebbe essere l’indicazione dell’avvio di una gravidanza.

Anche i dolori lombari o tipo sciatalgia possono essere indotti dalle variazioni dell'utero in gravidanza.

 

9. temperatura basale più alta del solito

temperatura basale gravidanza

La temperatura basale è la temperatura misurata in bocca la mattina al risveglio. Se prima del concepimento avete tenuto traccia della vostra temperatura basale, saprete che dopo l’ovulazione la temperatura sale e rimane costante fino al ciclo. Se avvengono la fecondazione e il concepimento, la temperatura continua a salire per un paio di settimane. Questo andamento della temperatura basale potrebbe essere il sintomo di una gravidanza.

 

10 . “sentire di essere incinta”

Ne abbiamo parlato ad inizio articolo: molte donne, che sono abituate ad ascoltare i sintomi del proprio corpo e hanno dimestichezza con esso, hanno una sensazione, una sorta di intuizione, di essere incinta e riescono a registrare i sintomi anche quando sono lievi e appena accennati.
Imparare ad ascoltare il proprio corpo è il primo passo per vivere una gravidanza consapevole ed imparare il linguaggio del tuo bambino.

 

E se hai scoperto di essere incinta e non sai da dove cominciare, leggi i nostri migliori articoli dedicati alla gravidanza e al parto!

 

di Barbara Siliquini

 

Immagini da Shutterstock: 

donna con stick di gravidanzadonna con stick di gravidanza di michaeljung

donna con nausee di Africa Studio

donna che sente il seno di Sakan.p

donna addormentata di Elnur

donna con il mal di testa di frizkes

donna che beve il caffè di Syda Productions

donna con crampi di Roman Samborskyi

termometro di Rido

Barbara Siliquini

Da single impenitente, affamata di vita, girovaga del mondo, donna in carriera, sono diventata una mamma allattona, spesso alternativa e innamorata del grande universo della nascita dolce, dell'alto contatto, della vita consapevole. Così è nato GenitoriChannel, per condividere con tutti: i dubbi nell'essere genitori, le scoperte, l'idea del rispetto come primo valore della genitorialità, i trucchi per vivere il quotidiano con leggerezza e con consapevolezza.

Altro in questa categoria: « Parto naturale in video

Aggiungi commento


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.