Lunedì, 18 Maggio 2020 06:06

Nausea in gravidanza: rimedi naturali

By

Come alleviare la nausea in gravidanza con i rimedi naturali.

I rimedi naturali per i disturbi in gravidanza sono molto utili e vi permettono di alleviare i vostri problemi e allo stesso tempo dare al vostro cucciolo una base “salutare” per la vita.

In questo articolo vedremo come possiamo prevenire o alleviare i disturbi legati alla nausea e al vomito di cui soffrono quasi il 75% delle donne in gravidanza soprattutto al mattino e soprattutto nel primo trimestre.

Quando inizia la nausea in gravidanza

Di solito, i sintomi della nausea mattutina peggiorano intorno alla nona settimana di gravidanza, per ridursi tra la sedicesima e la diciottesima settimana. Per quasi il 15% - 20% delle donne in gravidanza, la nausea mattutina dura fino al terzo trimestre. È stato anche osservato che nel 5% delle donne in gravidanza, i sintomi della nausea mattutina possono persistere fino al parto.

Le cause che portano ad avere spesso nausea e vomito in gravidanza sono molteplici:  

  • un aumento dell'ormone HCG,  l'ormone i cui livelli aumentano non appena una donna è incinta (ormoni essenziali per mantenere la gravidanza);
  • anche altri ormoni contribuiscono alla nausea in gravidanza, tra questi gli estrogeni e il cortisolo, il cosiddetto ormone dello stress;
  • può contribuire alla nausea mattutina un basso livello glicemico;
  • l'utero che si gonfia un po’ ogni giorno e comprime il tratto digestivo;
  • l’affaticamento e persino un cambiamento nell'olfatto, addirittura l'odore del vostro profumo preferito o l'aroma persistente dei vostri cibi preferiti possono nauseare.

 

Sono incinta e ho la nausea. Devo preoccuparmi?

La domanda che spesso mi viene posta è se la la nausea possa considerarsi rischiosa  per la salute di mamma e  bambino. La risposta è che sono rari i casi di nausea invalidanti per la mamma, in quei casi c’è assolutamente bisogno del medico.

Per alcune donne in gravidanza, la nausea è limitata alla mancanza di appetito o disgusto per alcuni alimenti. Per altre, la nausea è più forte e causa grandi difficoltà nel nutrirsi specialmente quando la nausea è accompagnata dal vomito. 

Se alimentarsi diventa difficile e la perdita di peso è sostanziale, la futura mamma deve essere consigliata dal proprio medico o dall'ostetrica che la sta seguendo, poiché ciò può ostacolare la crescita del feto; quindi solo in questi casi la nausea è preoccupante.

 

 

Come prevenire o combattere la nausea gravidica?

Ecco i miei suggerimenti che vi aiuteranno a prevenire o limitare la nausea per potervi godere la gravidanza con più serenità.

Esercizio fisico

L’esercizio fisico tende ad attenuare la nausea

Fare una passeggiata extra durante il giorno, fare una nuotata o partecipare a una lezione di yoga prenatale, praticare esercizio aerobico. Queste sono tutte attività che vanno Incoraggiate sempre in una gravidanza fisiologica

Mangiare pasti più piccoli e più frequenti.

Non mangiare può peggiorare la nausea, l'ideale è che lo stomaco non sia mai né troppo vuoto né troppo pieno, per questo  suggerisco pasti piccoli e frequenti, invece dei soli tre pasti abbondanti giornalieri.

Bere a sufficienza

Può sembrare di poco conto ma un’altra strategia sottovalutata è bere sufficientemente acqua. Essere ben  idratate aiuta a scongiurare la nausea mattutina 

Alcuni studi scientifici hanno dimostrato che  bere 1 bicchiere d'acqua ogni ora riduce la probabilità di avere nausea mattutina. Assicurati di bere da 8 a 10 bicchieri d'acqua ogni giorno . 

Mangiare frutta e verdura

La scelta  di arricchire i vostri pasti  con molta frutta e verdura ricca d’acqua come meloni, uva, mele , pere, zucca, arance , carote, pomodori e sedano è d’obbligo.  Ricordate che  in ogni stagione potete trovare ortaggi, frutta e verdura ricchi d’acqua. 

 

Rimedi naturali per la nausea in gravidanza

Ci sono molti rimedi che si possono utilizzare per la nausea in gravidanza, a partire dalle tisane e dagli infusi con le piante officinali, vi consiglio anche di provare l'aromaterapia e i fiori di Bach. Sono tutti rimedi semplici e alla portata di tutti. 

È ideale assumere i rimedi prima di alzarvi dal letto, per questo potete coinvolgere chi vi sta accanto, il papà del vostro bambino o la persona che vi sta supportando in questa gravidanza. Qualsiasi rimedio, pianta o droga (parte di piante) necessita in genere di 15-20 minuti prima di espletare la sua azione,  quindi capite che trovare la tisana o il succo più efficace sul comodino non è solo comodo e di gran conforto, ma rende partecipe di questo viaggio la coppia.

Fatevi  coccolare!

 

Piante officinali

Per diminuire la nauesa potete bere un bicchiere di  succo di mela prima di alzarvi o appena alzati  o  del succo di limone diluito con altrettanta acqua, potete anche berli entrambi se vi fa piacere e lo trovate utile. In alternativa potete masticare lentamente una o due piccole fette di limone. 

Un’altra pianta, tra le più utilizzate al mondo con azione antinausea e antiemetica, è lo zenzero, grazie alla presenza del gingerolo.

Potete preparare un infuso con due o tre fettine di zenzero fresco per tazza, lasciarlo intiepidire leggermente e versarlo in una tazza dove avrete messo una fetta di limone. Anche questo infuso si può assumere prima di alzarsi. 

Lo zenzero in polvere  si può aggiungere ai vostri piatti, dolci o salati. La dose ottimale va dai 0,5 a 1,5 grammi di radice di zenzero essiccata al giorno, 

Altre piante di uso comune, raccomandate per diminuire la nausea, vi sono la melissa, la verbena, la menta, l’anice e il finocchio. Di quest’ultimo è utile tenere  vicino al  letto alcuni semi per masticarli ogni volta che se ne senta il bisogno.

Le tisane, o le singole piante possono essere alternate, suggerisco di bere al mattino lo zenzero e la sera un infuso di menta, anice e camomilla; entrambi i rimedi hanno proprietà digestive, riducono la secrezione gastrica e,dunque la nausea. 

Una spezia poco conosciuta, studiata in Asia, e che deve il suo utilizzo ad una lunga tradizione, è il Cardamomo, utilizzato per lo più in cucina. Un suo  leggero decotto calma il sintomo della nausea.

Dato che non tutti i rimedi vengono tollerati o graditi,  ogni donna dovrà trovare il proprio efficace rimedio, provando le diverse piante.

 

Aromaterapia

L’aromaterapia prevede l'utilizzo di oli essenziali di una pianta. Gli olii essenziali sono i principi odoriferi contenuti nei vegetali e ottenuti mediante distillazione in corrente di vapore o per spremitura meccanica, come nel caso degli agrumi.

Questi oli sono normalmente molto potenti, ma allo stesso tempo,  possono essere infiammanti e  diversi oli essenziali per via interna sono controindicati in gravidanza.

Gli oli essenziali possono semplicemente essere annusati o inalati mettendone una due gocce  su un fazzoletto, sotto il cuscino o attraverso un vaporizzatore, questo  per alleviare nausea, stress o mal di testa.  Bastano poche gocce di oli essenziali di agrumi (limone, arancia dolce, mandarini), zenzero, menta piperita,  lavanda o cardamomo.

Questi oli essenziali, opportunamente diluiti in una base vegetale (olio di mandorle), si  possono anche strofinare tra i palmi delle mani e quindi inalare ogni volta che si sente arrivare la nausea. 

L’assunzione per via orale degli oli essenziali deve essere prescritta da un medico, da un erborista, o da un aromaterapeuta preparato, Vietato il fai da te!

 

Vitamina B6

L’assunzione di Vitamina B6 può essere di aiuto per diminuire la nausea, ne troviamo in abbondanza nei fagioli, nellenticchie, nei semi, nelle noci, nelle patate dolci, nel riso integrale e nell’orzo.

 

Fiori di Bach

In gravidanza le essenze floreali sono particolarmente utili, dato che molti dei “fastidi” sono associati alle emozioni, ed è proprio sulle emozioni che lavorano i Fiori di Bach.

La floriterapia di Bach è un trattamento creato dal medico britannico Edward Bach (1886-1936). Bach vedeva la malattia come una disarmonia tra corpo e anima. Ha definito 38 stati d'animo archetipi negativi dell'uomo, a cui ha assegnato un fiore, in modo che tutti i fiori di Bach rappresentino un determinato comportamento umano o un modello di reazione. 

Bach supponeva che le vibrazioni delle piante corrispondessero agli stati emotivi della mente. Trattava principalmente l'anima piuttosto che i sintomi fisici, cercando di influenzare il sistema energetico umano.

Da questo si deduce che le essenze floreali sono molto personali e che per uno stesso sintomo possono variare da individuo ad individuo e con il passare dei giorni

In linea di massima le essenze floreali efficaci per la nausea mattutina sono Mimulus, Beech e Scleranthus.

 

Utilizzare i rimedi naturali in gravidanza è una ottima scelta poiché possono essere molto efficaci e vi aiutano a rafforzare naturalmente il vostro fisico in vista del parto.

 

 

di Maria Grazia Lia

 

Immagine: "bella donna..." on Shutterstock.com

Maria Grazia Lia

Erborista, custode della nascita, mamma homeschooler e ottima cuoca!

https://mariagrazialia.wordpress.com/

Aggiungi commento


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.