Un buon viaggio può dipendere da saper trovare giusti svaghi per i bimbi. Quando si viaggia in estate i tragitti spesso sono lunghi, se poi bisogna prendere aerei, treni o navi, spesso ci si mettono le attese, i ritardi, per non parlare del traffico sulle strade.

Viaggiare con i bambini, quando le ore in auto o altro mezzo, sono molte, può trasformarsi in uno strazio. A volte bastano piccole accortezze per alleggerire il viaggio o evitare situazioni che peggiorino le cose.

Ecco i consigli delle mamme sprint, quelle che sanno aprire il cofano dell'auto!, raccolti da Genitori Channel.

Se è previsto un lungo viaggio in auto, ricordate di fare un rapido check up della vettura, rimanere in panne o non essere in sicurezza con i bambini a bordo aumenta il disagio della situazione.

Non è indispensabile recarsi dal meccanico, molte di queste operazioni di controllo potete farle da voi al distributore di benzina.

Ora che siamo tutti in partenza per le vacanze, tra le cose da non dimenticare a casa, c'è una borsina con tutto il necessario nel caso di piccoli malanni o problemi di salute.

Dai suggerimenti delle mamme emerge questo elenco di base:

Tra le cose da non dimenticare quando si viaggia è il tesserino sanitario, che vi serve in tutte le regioni d'Italia, ma anche nei Paesi europei. Infatti il retro della tessera sanitaria elettronica, è la tessera sanitaria europea, che consente di ricevere assistenza medica nei Paesi dell'Unione Europea.

Se non avete il famoso tesserino di plastica con il chip, poiché richiede 30 giorni per la ricezione, potete chiedere un documento sostitutivo alla ASL che vi verrà rilasciato contestualmente.

Saperne di più sull'assistenza medica all'estero

In Italia il documento si rende indispensabile quando si viaggia in aereo, ma la carta di identità è anche un documento che consente l'espatrio in molti paesi europei e non.

Viaggiare con i bimbi richiede un po' di attenzione e pianificazione in più, ecco un libretto tascabile da scaricare e montare in poche mosse, con le liste da spuntare prima di partire!

Finalmente ci siamo... è iniziato il count down per le vacanze. Siamo ormai tutti in trepidante attesa: chi ha già pronti tutti i bagagli, chi è fatto per i preparativi dell'ultimo minuto, chi si porta via bauli di roba, chi riesce a viaggiare con un semplice zainetto... ma quando si viaggia con i bambini molte di queste differenze si appiattiscono, perché è richiesta un po' di attenzione e pianificazione in più per non trasformarsi in un incubo tra lagne e piccoli incidenti...

Pagina 3 di 3

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.