Una ricetta ottima che non contiene latticini nè uova, da fare tutti insieme!

500g di farina
100g di zucchero
50g di olio
4 Cucchiai di grappa
4 cucchiai di vino bianco secco
1 e 1/2 banana schiacciata con un po' d'acqua
1 limone (buccia grattuggiata)
un pizzico di sale
zucchero a velo

Impastare tutti gli ingredienti a lungo fino ad ottenere un composto liscio ed elastico, fate una palla e lasciate riposare per mezz'ora.
Stendete l'impasto con il mattarello (3-4 mm di spessore) e tagliate tanti rettangoli da mettere in forno 20min a 180° (se preferite potete friggerle in olio bollente).
Guarnite con lo zucchero a velo!

Potete sostituire l'olio con 50g di sciroppo d'acero e la banana con 6 cucchiai di yogurt di soya.

Musiche di Sergio Motolese

Video amatoriale realizzato con Canon Legria HF R16

 

Finalmente i pomodori sono belli rossi e polposi, possiamo fare la passata di pomodoro!

Ingredienti: Uno spicchio di aglio, una cipolla media, 2 carote, 1 costa di sedano, 1Kg di pomodori, un rametto di basilico, un pugno di sale grosso, qualche cucchiaio di olio E.V di oliva

Preparazione: tagliate l'aglio, le cipolle, le carote e il sedano a tocchetti di simili dimensioni, metteteli in una pentola con l'olio, i pomodori tagliati a grossi pezzi e una manciata di sale.
Cuocete fin quando tutto sia ben cotto (circa 20-30min), togliete dal fuoco, frullate, regolate di sale e aggiungete il basilico sminuzzato a mano.

Invasare: potete utilizzare barattoli già usati (marmellate, sott'oli, ecc.) ben lavati, meglio se sterilizzati in forno a 100°, ma con tappi nuovi oppure potete acquistare i barattoli nuovi in commercio completi di tappi.
Riempite i barattoli con imbuto e mestolo o con una brocca con beccuccio.

Sterillizare: mettete i vasi ben chiusi in una pentola con acqua sufficiente a coprire di almeno un dito i barattoli, fate bollire mezz'ora e poi lasciateli raffreddare

Conservazione: i barattoli di salsa si conservano almeno un'anno in un luogo asciutto, al buio e al riparo da fonti di calore.

Buona spaghettata!!!

 

Ecco una ricettina ideale per i bimbi e per coloro che hanno intolleranze al glutine (celiachia) o che prediligono una dieta vegetariana o vegana (senza prodotti di derivazione animale: carne, uova, latte e derivati).

Questa stessa ricetta va benissimo anche con la tapioca, magari aggiungendo un pò più di verdure o condimenti, tipo spezie perchè la tapioca ha meno sapore del miglio.

L'espero GC: Federica Ferrari
Regia e montaggio: Alessandro Azzarito

 

Per i bimbi (e gli adulti), intolleranti al pomodoro o che escludono dalla loro dieta le solanacee (pomodoro, melanzane, peperoni, patate), ecco una ricetta per un sugo che sembra di pomodoro, ma in realtà e' il sugo BA-CI-CA, cioe' barbabietola rossa, cipolla e carote. Guardate come viene bello e appetitoso.

Ingredienti:

  • 250g carote
  • 250g cipolle
  • 150g barbabietola già cotta
  • aceto di vino bianco o mele, sale qb, olio E.V.O

Mettere in padella carote e cipolle, un filo di olio extra vergine di oliva, 2 dita d'acqua, un pizzico di sale. Copriamo e cuociamo, girando ogni tanto, finchè sono tenere (circa 20min.)
Frulliamo tutto con la barbabietola e condiamo con acetodi mele o di vino bianco.
Per utilizzarlo sulla pasta, fate un soffritto con la cipolla, aggiungete il concentrato BACICA, un po' d'acqua e aggiustate di sale, fate cuocere qualche minuto, se volete aggiungete basilico fresco e condite un bel piatto di pasta fumante

 

In gravidanza una fonte importante di ferro sono le verdure a foglia verde: spinaci, bietole, coste, costine.
Tagliate le verdure in pezzi grossi e saltatele in una pentola antiaderente (o nella wok!) con poco olio di sesamo (o olio extra vergine di oliva) e un pizzico di sale a fiamma vivace. Mescolate continuamente e cuocete finchè sono lucide e croccanti.

In questo modo le verdure conservano intatte tutte le vitamine e i sali minerali e sono ottime per le donne in gravidanza.

Una ottima ricetta che potete utilizzare per fare le torte di frutta vegan, in questo caso abbiamo aggiunto more e mele ma potete anche utilizzare solo mele, solo more o altra frutta di stagione.

Ingredienti:
- 350g di farina
- 80g di olio di semi di girasole (spremuto a freddo)
- una bustina di lievito per dolci
- 150g di uvetta
- 400ml di the (bancha)
- 100g di malto
- la buccia di un limone grattuggiata (o a scorzette)
- 2 mele
- 2 tazze di more
- 400ml di the (bancha)

Preparazione
Sbucciate le mele e tagliatele a fettine. Sciogliete il malto nel the e ammollate l'uvetta dentro il the.
In una terrina versate la farina, il lievito, l'olio, l'uvetta con il the, mescolate sino ad avere un composto liscio e senza grumi, aggiugete la buccia di limone. Versate 3 mestoli dell'impasto in una teglia unta, cospargete con le mele, versate il rimanente impasto e terminate con le more. Infornate a 180° per circa 40min.

Varianti: se non siete vegan e non avete il malto potete sostituirlo con il miele. L'olio di semi di girasole potete sostituirlo con altro olio di semi ma miraccomando alla qualità perchè da quello dipende la bontà della torta.

Adatta per lo svezzamento, si possono mettere un paio di cucchiai nella crema di riso oppure per gli adulti e i bambini più grandi come zuppa o contorno.

Ingredienti:

  • 200g lenticchie rosse decorticate,
  • 300gr zucca pelata e tagliata a cubetti,
  • mezza ciopolla,
  • un pezzo di alga Kombu ammollata per qualche minuto (o foglie di alloro).

Mettiamo tutti gli ingredienti nella pentola e cuociamo per 20' e togliamo l'alga. Possiamo passare la crema al passaverdura o frullarla, per i bimbi più grandi e gli adulti possiamo aggiungere sale e olio

 

Una ricetta semplice per soddisfare la voglia di "impastare" dei bambini, questi corissant sono squisiti e leggeri e possono essere fatti anche in versione vegana.

Ingredienti:
- 500g di farina
- 300g di yogurt (di soya nella versione vegan)
- 100g di zucchero
- 50ml di olio E.V.O.
- 3 cucchiaini di lievito per dolci
- latte qb per spennellare (di riso nella versione vegan)
- zucchero a velo per guarnire

Preparazione
Mettete tutti gli ingredienti in una terrina e impastate finchè non avrà una consistenza liscia. Versate un po' di zucchero sulla spianatoia e appiattite con un mattarello fino a ottenere una sfoglia di circa 1cm di forma rotonda.
Tagliate a spicchi e arrotolate ogni spicchio dal bordo più largo in modo da formare i croissant. Sistemateli nella piastra del forno, spennellateli con il latte e cuocete in forno a 180° per 20' circa. Spolverate con zucchero a velo.
Potete arricchire con marmellata o crema di cioccolato a fine cottura tagliando i corissant a metà.

 

Avete mai provato a fare il pane in casa? E' facile, veloce e divertente...e si può impastare tutti insieme!

La ricetta base per fare il pane in casa è molto semplice e richiede pochissimi ingredienti: farina, acqua, lievito, olio e sale. Naturalmente ci sono centinaia di varianti e una volta che avete capito bene come fare l'impasto e che consistenza deve avere potete sperimentare con diverse farine e forme oltre che aggungere altri ingredienti come semi, noci e olive, solo per fare qualche esempio.

Ingredienti della ricetta base

  • 1Kg di farina 0
  • 700-800ml di acqua tiepida
  • 1 bustina di lievito secco
  • 1C. di olio
  • 1c. di sale

Come fare il pane

Impastate tutti gli ingredienti insieme, lasciate lievitare per 4-8h in luogo riparato e cuocete in forno a 180° per 50'.

 

In questo video due bambini di 3 e 5 anni impastano il pane divertendosi un mondo! 

 

E' arrivato l'inverno, in questi giorni molte città si svegliano ammantate di neve. E' tempo di una colazione buona ed energetica, è tempo di concedersi una bella cioccolata calda!
Ecco un'idea ottima per la colazione d'inverno, è della nostra Laura Cuccato, di Salto nel Crudo, la nostra esperta di cucina crudista e senza alimenti di origine animale.

Quando uno pensa alle cose vegan (senza alimenti di origine animale) e crude pensa alle schifezze, poi incontra Laura Cuccato, e capisce che la vita è godimento ed è piena di sorprese.

Allora, d'inverno, consumare una bevanda senza latte ha un doppio vantaggio, perché il latte non è l'alimento ideale quando si è raffreddati e pieni di catarro. Senza contare che moltissimi adulti non lo digeriscono bene.

E allora Laura ci viene in soccorso con una bella tazza di cioccolato caldo speciale, anzi specialissimo, perché preparato con ingredienti ricchissimi di minerali, di valori nutrizionali e di proprietà benefiche. Una sferzata energetica e di gusto per iniziare la giornata.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.