Matisse, Renoir, Modigliani, Canaletto, Balla, 25 capolavori alla Pinacoteca Agnelli

Chi l'ha detto che musei e città d'arte non siano una gita adatta da fare in famiglia?

Le giornate volano, si sà, la settimana poi è costellata dagli impegni dei bambini. A casa nostra sono tenuti al minimo, ma comunque i bimbi sono 3 e, tra catechismo, uno sport a testa, i nonni e i compleanni... alla fine manca il tempo per stare un po' tranquilli, magari dedicarci ai giochi o ad attività nuove. A volte è solo questione di pigrizia legata all'assenza di occasioni.

Ma qualche giorno fa avevamo un appuntamento: eravamo ospiti di Imaginarium, nel loro negozio di via Dante (proprio nel cuore di Milano), una bella occasione per noi che abitiamo del sonnecchioso hinterland, per un'attività che aveva a che vedere con i pittori...

Si è conclusa da qualche giorno una bella mostra dedicata a Paul Klee e al suo "spirito dell'infanzia", ovvero a quella passione che lo ha portato a esplorare i tratti tipici dei bambini, passione che ovviamente è nata con l'arrivo di suo figlio. Caterina Lazzari è andata a visitare la mostra per noi.

“Anche i bambini conoscono l’arte e ci mettono molta saggezza! Quanto più sono maldestri, tanto più ci offrono esempi istruttivi. Se oggi si vuole procedere a una riforma, tutto questo è da prendere molto sul serio, più sul serio di tutte le pinacoteche del mondo.”

L'arte spiegata ai bambini

Settembre 08, 2011

“Questo lo sapevo fare anche io…”
Prima  che sia troppo tardi e prima che qualcuno accanto a voi o a vostro figlio (o addirittura voi stessi) possiate pronunciare:”-Questo lo sapevo fare anche io!-“ ho deciso di comporre un piccola lista di suggerimenti per i visitatori (grandi e piccoli) di musei d'arte contemporanea che si trovino in imbarazzo nel guardare un'opera o nel cercare di spiegarla alla propria prole.

L'arte spiegata ai bambini: Una guida all’arte, ai musei e alle cose belle da conoscere per tutta la famiglia!

Punto primo:

Bendetta de Il cesto dei tesori ci racconta un bel libro per avvicinare i bambini all'arte in modo divertente e coinvolgente...

***
Impara l'arte e mettila da parte, recita un vecchio ma non certo saggio detto.

Credo che si riferisca agli esponenti dell'età adulta e alla scarsità di sbocchi che un'attività creativa può garantire a livello professionale. Sostanzialmente ti dice: è bello saper dipingere, creare forme a partire dall'informe, saper comporre sinfonie armoniose, o un'opera letteraria. Provaci, se ne ha voglia e pensi di aver talento. Poi però è meglio che tu vada a fare il commercialista.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.