Per allattamento in tandem si intende quando si allattano 2 bambini nello stesso periodo o nello stesso momento. Questa modalità, una volta sicuramente molto diffusa, quando donne facevano le balie, oggi viene comunque scelta sia da chi ha i gemelli, sia da chi ha un bambino più grande il cui allattamento non si è ancora concluso, quando arriva un fratellino. Allattare in tandem non vuol necessariamente dire allattare contemporaneamente (cioè con un bambino attaccato a ciascun seno), si dice anche di chi allatta 2 bambini nello stesso periodo di tempo. Ecco una testimonianza di una mamma che ha allattato in tandem due sorelline di oltre 2 anni di differenza.

****

L'allattamento in tandem mi ha sempre affascinato, sempre da quando ne ho sentito parlare, e conoscendo la mia ciucciona, sapevo che avrei avuto grandi possibilità di avere questa esperienza!

Quando sono rimasta incinta di Maia, Vera aveva 2 anni e 3 mesi, era ancora allattata e non aveva nessuna intenzione di smettere... e io neanche! I primi mesi di gravidanza ho sofferto parecchio di nausea e vomito, ma non abbiamo saltato un giorno di ciuccia!
Vera mi chiedeva di poppare circa 2-3 volte al giorno, di notte non ciucciava più perché all'inizio della seconda gravidanza, quando ancora non sapevo di essere incinta, un giorno avevo sentito che era venuto il momento di rallentare, almeno di notte, e Vera aveva accettato benissimo questa mia richiesta. Eravamo pronte entrambe.

Eccoci, è arrivata la terza edizione della rasegna Io allatto alla luce del sole. Io allatto alla luce del sole è un'iniziativa che vuole sostenere l'allattamento al seno contribuendo a rendere questo gesto così "normale" ad essere normale davvero, cioè una pratica da inserire in tutti gli aspetti della nostra quotidianità, con facilità, senza timori di sguardi, commenti, consigli fantasiosi e fastidiosi, nel rispetto delle scelte di ciascuna madre, bambino, famiglia.

ANCHE QUEST'ANNO SOSTENIAMO IO ALLATTO ALLA LUCE DEL SOLE.
Guarda sotto come partecipare.

l'esperienza di Roberta con l'allattamento del suo piccolo bimbo: già in ospedale le hanno detto che non avrebbe mai allattato. Ma Roberta invece ce l'ha fatta. Dopo l'allattamento, altre fatiche quando tutti intorno a loro premevano per l'allattamento.
da www.synapsespa.it/clienti/barbara/

Come sapete le consulenti di allattamento IBCLC forniscono a Genitori Channel delle consulenze sui temi legati all'allattamento. Questa volta il tema è: come faccio ad essere sicura che il bambino abbia mangiato abbastanza quando lo allatto al seno? Questo è un tema che spesso mette in forte ansia le mamme, in particolare nelle primissime settimane di vita, quelle cruciali per un buon avvio dell'allattamento.

In questo video l'esperta di allattamento Katia Micheletti ci fornisce le indicazioni per capire se il bambino sta assumendo abbastanza latte.

Abbiamo dato inizio ad una collaborazione con le consulenti IBCLC di "Allattamento IBCLC" che periodicamente ci parleranno di temi legati all'allattamento. Ma prima di iniziare abbiamo pensato di chiedere loro cosa vuol dire IBCLC e a cosa serve una consulente di allattamento? Il tema come sapete ci è caro, e potete trovare molti nostri video tutorial sull'allattamento. Le IBCLC sono esperti di allattamento al seno, ma capiamo meglio, grazie a Francesca...

***

Francesca, chi è e a cosa serve una consulente di allattamento?

Rilanciamo volentieri la notizia della campagna per proteggere il latte materno dall'inquinamento. Il latte materno rimane l'alimento migliore con cui nutrire il proprio bambino in modo esclusivo per i primi 6 mesi di vita, la campagna mira a sensibilizzare sul tema dell'inquinamento del primo cibo che assumono i bambini.

***

La campagna è promossa da associazioni di medici e di genitori (ISDE – Associazione Medici per l’Ambiente, IBFAN Italia, MAMI – Movimento Allattamento Materno Italiano, ACP – Associazione Culturale Pediatri, Minerva p.e.l.t.i. onlus, PeaceLink, Gruppo Allattando a Faenza, Mamme per la Salute e l’Ambiente onlus – Venafro) che, con diverse mission, si sono trovati sotto il comune denominatore della protezione della salute infantile, nel nostro Paese sempre più minacciata da impianti industriali e di smaltimento dei rifiuti che rilasciano nell'ambiente sostanze altamente tossiche quali la diossina.

Come sempre La Leche League, Lega per l'allattamento materno, organizza in primavera il suo Congresso annuale sull'allattamento. Per l'anno 2012 il convegno si terrà a maggio (18 e 19) vicino a Bologna. Non perdete l'occasione di prenotare quanto prima, prima prenotate più alto è lo sconto (in fondo trovate i prezzi). Vi ricordo che il convegno, oltre ad essere un momento molto prezioso di apprendimento ed aggiornamento, è uno dei modi che consente a La Leche League di autofinanziarsi per poter continuare a svolgere il grande ed importante ruolo di sostegno alle mamme, fatto in modo completamente gratuito. Dunque segnatevi la data in agenda, come sempre è di venerdì e sabato, ma è possibile intervenire ad una sola giornata.

Gli istinti materni sono davvero qualcosa di innato, o si apprendono grazie a ciò che quotidianamente viviamo e vediamo come normalità? La seconda che hai detto! E allora cosa succede ad una società in cui il seno non serve più per allattare, i parti sono eventi da sala operatoria, i bimbi consumatori da crescere pieni di oggetti transazionali?....

Ho trovato una storia incredibile e delle riflessioni veramente interessanti sul sito americano "cafemom", così l'ho liberamente tradotto per voi...

Capita che alcune donne che vivono problemi di allattamento si sentano ingannate dalle stesse campagne informative che lo sostengono e promuovono. E' una rabbia comprensibile, visto che la realtà del supporto alle madri non sempre è lineare ed efficace come dovrebbe. Caterina per la Settimana Mondiale dell'Allattamento Materno ci racconta la sua esperienza di avvio di allattamento, molto difficile.  

***

Mi è capitato di parlare con amiche che si sentivano ferite dall'accento messo sull'importanza di allattare al seno, per mamma e bambino, nel momento in cui loro non ci stavano riuscendo.

Io credo si verifichino veri e propri paradossi, in particolare in molti ambiti ospedalieri. Da una parte l'allattamento viene incensato, incoraggiato, caldeggiato, dall'altra vengono proposti modelli assistenziali e consigli che lo rendono difficile se non impossibile. Lo so anche per esperienza diretta.

In occasione della Settimana Mondiale dedicata all'allattamento vi offriamo uno scritto di Bianca Buchal, appassionata e studiosa della nascita, sulle funzioni e peculiarità dell'allattamento.

***
L’allattamento materno è una funzione che esalta in maniera completa i valori femminili. Le conseguenze che ne derivano arricchiscono non soltanto mamma e bambino in prima persona, ma al tempo stesso tutta la società.

L’allattamento al seno offre una meravigliosa opportunità affinché madre e figlio imparino a conoscersi sin dalla  nascita, perché la prima poppata avviene molto presto.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.