Stampa questa pagina
Martedì, 18 Gennaio 2011 10:02

Omeopatia: Febbre e Belladonna

By
Il martedì dell'omeopatia

in collaborazione con Farmacia Serra di Genova.

Il rimedio di oggi proviene dall'Atropa Belladonna una pianta delle Solanacee che contiene due tra gli alcaloidi piu' conosciuti: iosciamina e atropina. Vedremo su quali sintomi di febbre con malessere potremmo usare Belladonna.

Sintomi su cui funziona

Nel paziente sano l' intossicazione genera: febbre alta con rialzi irregolari accompagnata da prostrazione, secchezza delle mucose, bradicardia e midriasi, delirio e coma.
I segni caratteristici saranno quindi legati a patologie che insorgono con violenza e brutalita' immediate per la comparsa dei sintomi: congestione vascolare, secchezza delle mucose e spasmi.

Il paziente sarà abbattuto, congestionato con febbre alta. Contemporaneamente avrà cefalea intensa specialmente nei bambini.
La pelle è madida con sudorazione specialmente nelle parti coperte. Ha il corpo che emana calore.
Tossisce con tosse secca spasmodica scatenata dal solletico alla laringe con senso di costrizione faringea.
Fa fatica a parlare specialmente se ha mal di gola, la raucedine e' dolorosa migliorata con le bevande calde.
Lo stato generale peggiora con la luce, il rumore e con l'aria fredda.
Ha tendenza a dormire di giorno e fa fatica ad addormentarsi la notte e se dorme delira, cerca di scappare dal suo letto ed ha un sonno agitato.

Ovviamente i sintomi sono estremizzati, le caratteristiche che troverete legate a questo rimedio in tutti i testi sono quelle dell' infiammazione: arrossamento brillante (rubor), tumefazione brusca (tumor), dolori pulsanti ( dolor), calore intenso con sensazione di bruciore (calor).


Posologia (come assumerlo)

Di solito per febbri che si manifestino in questo modo si usa la 9 ch ogni due ore fino al miglioramento dei sintomi.

Super User

Articoli correlati (da tag)

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.