Milano: il San Paolo cerca volontari vegan e vegetariani

È attualmente in corso presso gli Ambulatori della U.O.C Nefrologia e Dialisi dell’Ospedale “San Paolo” Università degli Studi di Milano, il progetto di ricerca europeo ATHENA. Il progetto studia gli effetti benefici degli antociani sulla salute umana ed in particolare sulla prevenzione di alcune patologie croniche quali patologie cardiovascolari, sindrome metabolica-obesità e tumori.

Gli antociani, che sono i pigmenti responsabili della colorazione rossa, viola e blu di molti frutti, cereali e fiori, si trovano in grande quantità nei ribes neri, lamponi, mirtilli, melanzane, cavolo rosso e nel succo di arance rosse.

Grazie alla loro attività antiossidante e anti-radicali liberi, queste sostanze possono essere molto utili per la salute umana. La nostra ipotesi è che tale dieta influisca su alcuni geni modificandone l’espressione e contribuendo così alla prevenzione di malattie cardiovascolari e tumori, che sono tra le principali cause di mortalità nel mondo occidentale.

Per svolgere tale ricerca l'ospedale San Paolo ha bisogno della collaborazione e della disponibilità di persone che soddisfino alcuni requisiti. Persone che seguono una dieta di tipo vegano-vegetariano con una dieta ricca di alimenti con alti contenuti di antociani, sono partecipanti ideali per lo studio.

Cosa si richiede a chi partecipa allo studio

Nel caso si decida di partecipare allo studio, verrà richiesto di essere sottoposti ad un prelievo di sangue per valutare la struttura di alcuni geni che controllano il metabolismo lipidico o che sono coinvolti nelle patologie cardiovascolari.

Lo studio prevede anche la raccolta della storia clinica propria e della propria famiglia, informazioni sui farmaci che si stanno eventualmente assumendo, una accurata valutazione dietetica, misurazione della pressione e del quadro lipidico con valutazione del colesterolo totale, HDL, LDL e trigliceridi.

La partecipazione alla sperimentazione non comporta alcuna spesa per chi partecipa e prevede la firma di un apposito modulo di consenso informato con tutti i riferimenti alla tutela della privacy e al trattamento dei dati personali e alla ricerca in corso.

La partecipazione allo studio non comporta alcun rischio legato alla somministrazione di farmaci o indagini di controllo.

Per saperne di più

Il Prof. Daniele Cusi è il Responsabile Scientifico del Progetto.

Per informazioni:
Prof. Laura Soldati: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Dr Federica Rizzi: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Dr Dogliotti Elena: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per appuntamenti:
Telefono: 02 81844723 Susanna Gagliardi
Le visite si terranno presso: Ospedale San Paolo, via A. di Rudinì 8, Milano. Settore B, 2° Piano, Ambulatori di Nefrologia, Progetto Athena

I professionisti e gli ospedali che partecipano allo studio in Europa: qui

Abbiamo verificato personalmente con la Prof. Laura Soldati l'attendibilità di questa notizia e vi chiediamo di farla girare.

 

di Barbara Siliquini

Articoli correlati (da tag)

  • Gravidanza vegan? Si può fare!! Ne parliamo con un’esperta Gravidanza vegan? Si può fare!! Ne parliamo con un’esperta

    È possibile (per chi lo desidera) continuare a mangiare vegan per tutta la gravidanza? (i vegani sono vegetariani che non includono nella dieta alimenti di origine animale come uova, latte e derivati)
    Ci sono regole ed accorgimenti alimentari che ci provengono da questa dieta valide ed utili per la salute di tutte le donne durante la gestazione?

    Caterina ci porta ad esplorare, insieme ad un'esperta, questa possibilità, spesso ingiustamente demonizzata.

Aggiungi commento


adsense_correlati

www.GenitoriChannel.it è gestito da Ta-Daaa! Srl - Via Fratelli Rosselli 6 20090 Trezzano sul Naviglio (MI) P.Iva e CF 06936140968

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.