Martedì, 11 Gennaio 2011 00:00

Mercurius per il mal di gola

By
Il martedì dell'omeopatia

in collaborazione con Farmacia Serra di Genova.

Il rimedio di oggi è Mercurius Solubilis come si capisce dal nome è legato al Mercurio, precisamente un miscuglio di quello metallico con l'ossido di Mercurio.

Sintomi su cui funziona

Come avrete ormai capito, se avete letto qualche post precedente di omeopatia, anche in questo caso si frutta il criterio di similitudine.
Una intossicazione di Mercurio si manifesta con: bruciore e gonfiore in bocca salivazione abbondante, ingrossamento del fegato, diarrea con crampi.

Analizzati questi effetti generati a carico dell'individuo sano, la caratteristica che si sfrutta più di frequente è quella legata all'azione nel cavo orale.
L'indicazione e' quella che riguarda mal di gola, difficolta' a deglutire ed arrossamento alla faringe, infiammazione alle parotidi, gengiviti e stomatiti, lingua gialla e gonfia (mentre per le afte Borax e' piu' specifico).


Posologia (come assumerlo)

In questo periodo di mal di gola dovuto a sbalzi termici e sudate nei piccoli come nei grandi si puo' usare alla 9 ch, 3 granuli ogni ora fino al miglioramento dei sintomi.

Non si utilizzano le diluizioni basse tipo 5 ch perché favoriscono l'essudazione, mentre le alte tipo 15 o 30 ch la frenano.

Altro in questa categoria: Omeopatia si, no, forse... »

Aggiungi commento


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.