Rimedi naturali e fitoterapia: come usarli sui bambini

Rimedi naturali e fitoterapia: come usarli sui bambini

L'utilizzo di rimedi naturali e fitoterapici può essere un valido alleato con i bambini.

La conciliazione maternità-lavoro è impossibile

La conciliazione maternità-lavoro è impossibile

Parliamo di parità di diritti tra uomo e donna.

Martedì, 30 Settembre 2014 00:00

Adozioni, fecondazione, famiglie allargate

Sostegno a genitorialità diversa: adozioni, fecondazioni...

 Oggi: genitori più assenti o distratti

La liquefazione dei valori nelle odierne società occidentali, come osservato da Zygmunt Bauman(1), ha un profondo impatto sui comportamenti sociali e sulle relazioni familiari, dove modelli di stabilità lasciano sempre più spesso il posto a relazioni superficiali e poco impegnative. Questa tendenza sta mettendo in condizione i più piccoli, i figli, di sentirsi sempre più in un mondo isolato e alla ricerca di valori che a volte trovano negli educatori (baby-sitter, insegnanti scolastici, istruttori sportivi, realtà associative, ecc ) e nel contesto sociale ( gruppi dei pari, media, social network). 
Il tutto spesso reso più complesso da motivazioni di natura economica che spingono entrambe le figure genitoriali al lavoro, passando molto tempo all’esterno del nucleo familiare, rendendoli distratti anche quando sono in famiglia, di fatto assenti nel ruolo genitoriale anche se fisicamente presenti.

Partendo da questa considerazione diventa sempre più necessario e prezioso un processo di “nuova educazione”: comprendere il cambiamento ed apprendere nuovi modi per gestirlo ed orientarlo in una prospettiva di un sempre maggior benessere e crescita. Oggi più che mai l’arrivo di un figlio significa un grande cambiamento che richiede individui pronti a lavorare su di sè, soggetti che con coraggio contribuiscano ad un movimento di maggiore consapevolezza Individuale e familiare.

In questo orizzonte di grandi sfide il mondo sportivo e quello olistico sono risorse per supportare i compiti educativi, stimolare l’accompagnamento dei figli nelle importanti tappe della crescita e della loro evoluzione.

La genitorialità "diversa": adozione, separazione e nuove unioni, affido, fecondazione assistita

ParentAbility si propone come approccio integrato di risorse per un lavoro capillare e costante per sostenere genitori e professionisti a servizio delle famiglie, come insegnanti sportivi.

Si tratta di promuovere l’armonia ed il benessere nelle relazioni a partire da quella tra sé e sé; il progetto si rivolge ad individui e coppie coinvolte nella genitorialità espressa nelle sue molteplici forme. Siamo a servizio delle famiglie e nello specifico della genitorialità diversa, intesa come forma di accoglienza ed educazione nel proprio nucleo famigliare di un figlio biologicamente generato da altri. Condizione tipica degli affidi e delle adozioni, allo stesso tempo di tutte quelle realtà chiamate famiglie allargate, dove spesso si trovano a vivere insieme coppie con figli generati da precedenti unioni.

Altro tema caratterizzate il lavoro di parentAbility, spesso più complesso da riconoscere, è la ricerca di genitorialità attraverso l’aiuto medico (inseminazione con Procreazione Medicalmente Assistita).

Queste e molteplici altre situazioni in famiglia, possono trovare sostegno nel progetto parentAbility.

Per entrare nello specifico della nostra riflessione partiamo da un dato: 2 coppie su dieci di età compresa tra i 20 ed i 54 anni nella propria vita fanno esperienza della genitorialità diversa (2), parliamo di quasi due milioni su un totale di oltre 11 milioni di famiglie. Questo è un dato, ricavato da fonti ufficiali statistiche, può essere considerato solo la “punta dell’iceberg”.

Pensiamo ad esempio a tutti quelle famiglie che vivono una sofferenza silente e a vari livelli vivono una limitazione del proprio benessere relazionale, in alcuni casi una vera e propria “separazione di fatto”. Si stima che almeno una famiglia su due non proceda alle pratiche di separazione e divorzio, ma di fatto abbia grosse difficoltà nella vita quotidiana.

Per quanto riguarda le adozioni, spesso ultima spiaggia per coppie inferitili, i dati fanno riferimento a quelle portate a buon fine, visto che le famiglie richiedenti inizialmente sono molte numerose il tema merita un'ulteriore riflessione. Il percorso di adozione ha una durata media di 3 anni e, proprio in questo periodo delicato della vita di coppia, di solito, emergono aspetti disfunzionali che generano disarmonie e conflittualità, ma queste situazioni nell’elaborazione statistica non sono state contemplate.

Così se osserviamo il dato sulla fecondazione assistita (PMA) fa riferimento ai trattamenti erogati in Italia, ben sapendo che molto spesso le coppie decidono dei “viaggi della speranza” andando in altri Stati e pertanto, anche in questo caso non è stato possibile rilevarli. Queste ed altre considerazioni, che per brevità non inseriamo in questo scritto, possono tranquillamente far ipotizzare che, per difetto, 4 coppie su 10 siano a pieno titolo coinvolte nella “genitorialità diversa” Tale affermazione ci porta a comprendere l'importanza e l'urgenza di questo fenomeno sociale.

Il sostegno alla genitorialità "diversa"

ParentAbility è nato per aiutare a stare meglio sin dal primo passo, al dialogo e all'ascolto vengono associati esercizi di consapevolezza del proprio corpo come strumento fondamentale per comprendere e scoprire nuove soluzioni a disagi. Si tratta di un approccio di supporto e completamento ad eventuali interventi patologici di altri professionisti con i quali collaboriamo da anni. L’utilizzo delle Costellazioni familiari e Correlazioni sistemiche (3) permette lo sviluppo di nuove intuizioni ed un processo di armonizzazione delle relazioni. 

I benefici di questi strumenti, testati da anni di esperienza professionale, sono riscontrabili in un maggior livello di benessere e serenità degli individui che favoriscono le relazioni ed il movimento verso una crescita della relazione con sé stessi, nella coppia e nella relazione con i figli.

Le sessioni di accompagnamento

L’esperienza è aperta a tutti, sia genitori che singoli individui interessati ad approfondire i temi e stare meglio nelle proprie relazioni, come ai professionisti che a vario titolo lavorano a stretto contatto con la realtà delle famiglie, pensiamo a professionisti sportivi, assistenti sociali, psicoterapeuti, educatori, mediatori, avvocati e molti altri a vario titolo operanti in questo settore.

Sin dal primo incontro individuale, di coppia o di gruppo, i partecipanti iniziano a scoprire e comprendere il potenziale delle risorse di cui sono portatori, innescando un processo di cambiamento individuale e collettivo. 

Alcune realtà familiari decidono di farsi accompagnare in percorsi  più lunghi, chiamati "family life coaching", dove si possono prendere in mano e riorganizzare più aspetti della propria realtà relazionale e dell’educazione dei propri figli.

L’investimento per una sessione di coppia è di 85 euro più iva l’ora e solitamente ha una durata di un’ora. E’ possibile allenare le abilità genitoriali o semplicemente sperimentare una maggiore sintonia con il proprio essere nelle "Palestre di parenAbility", spazi dedicati alla genitorialità, create nelle diverse città italiane per promuovere e consolidare le abilità genitoriali.

Maggiori informazioni su questo modello di lavoro possono essere ottenute scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. . E’ in fase di completamento il percorso “Professionale parentAbility” rivolto a tutti i professionisti interessati ad integrare strumenti innovativi per la propria attività, si tratta di un percorso modulare dedicato alla sviluppo di competenze sistemiche per contribuire al fondamentale aggiornamento continuo dei professionisti.

ParentAbility e L'anima dello Sport

Potete incontrare ParentAbility a Milano in occasione della manifestazione L'anima dello Sport il 5 ottobre.
La presentazione del 5 ottobre avrà come obiettivo l’assaggio di quanto raccontato fino a qui: ad una breve introduzione teorica e di contesto, seguirà la possibilità di mettersi in gioco in un esercizio guidati da Massimiliano e Marco, per concludere con la condivisione di quanto sperimentato. 

Come spesso ci capita di osservare nel nostro lavoro, vivere la buona sensazione nel corpo, ritrovare il giusto posto sistemico è un’esperienza per tutti, in questo senso l’unico effetto collaterale è una crescente consapevolezza seguita da ondate di felicità e serenità nella propria vita. 

Vi invitiamo a sperimentare, la strada per comprendere realmente.
Massimiliano, Marco e tutto lo staff di parentAbility

 

anima-sport

L'Anima dello Sport

weekend del 4 e 5 Ottobre 2014

Presso Centro Shaolin - via Teglio, Milano

Un evento incentrato sullo sport olistico con una parte di iniziative dedicata alle mamme in attesa e mamme con bimbi.

Grazie al Mamy Pass (per le mamme che desiderano partecipare solo alle inizative a loro dedicate è previsto un ingresso agevolato) e l'attività principale sarà curata dall'associazione l'Arte del Comunicare, con la bravissima Rossana Gesuato che ha ideato le coccole musicali e tante altre iniziative meravigliose

La missione del gruppo “L’Anima dello Sport”, è di mostrare e di far toccare con mano gli strumenti per “accendere l’interruttore” dell’innata capacità umana di sviluppare il proprio sistema energetico e i suoi multi-livelli di coscienza, anche fuori dalla palestra, dato che magari queste capacità sono già state acquisite inconsapevolmente durante gli anni di addestramento e di formazione.

Il talento sportivo crea un ponte per accedere alle più raffinate qualità al centro dell’essere, una dimensione conosciuta come l’anima, oppure come il vuoto nel centro. Qualità come la centratura del proprio essere, la presenza nel qui e ora, la pazienza, la passione, la dedizione e la fiducia, per nominarne solo alcune, sono elementi essenziali che donano la spinta interiore per eccellere nella disciplina scelta. Sarebbe un peccato non poter usufruire di queste stesse qualità in modo consapevole nel relazionarsi e nel mantenere il proprio potere personale nella quotidianità. Se non accade sarà per un semplice motivo: nel momento in cui il corpo si muove tramite la disciplina, automaticamente si accende un interruttore inconscio con tutti gli annessi e connessi alle accensioni energetiche che permettono di attingere a queste qualità; al di fuori della pratica della disciplina sportiva, si perde il contatto con l’interruttore e il sistema multidimensionale non è più in grado di funzionare in maniera olistica (integra), si trova quindi a vivere i disagi e le difficoltà così evidenti nella nostra cultura.

Lo sport è un evento sociale per competere e confrontarsi. Se siamo centrati energeticamente e più olistici (integri) in modo consapevole, la competizione, spesso vissuta come “the survival of the fittest” – la sopravvivenza del più forte, diventa collaborazione e fratellanza sia sportiva che nella vita di tutti i giorni

E' un evento patrocinato da Regione Lombardia, che accomuna CSEN e SICOOl.

 

Note

(1) Zygmunt Bauman, Modernità liquida, 2006, Laterza, Bari
(2) Il macro dato è stato ricostruito basandosi sui dati Istat del censimento 2011 sulla popolazione e famiglie residenti in Italia, sui dati del CAI (Commissione Adozioni Internazionali) e dell’ESHRE (European Society of Human Reproduction and Embryology). Nello specifico i quasi due milioni di famiglie sono stati ottenuti sommando i numeri di separazioni e divorzi nelle classi di età compresa tra i 20 ed i 54 anni. L’elaborazione è stata elaborata perché non si dispone di uno storico puntuale. Una visione più realistica dovrebbe tenere in considerazione i procedimenti legali, le pratiche pendenti e le situazioni ancora non evidenziate dal punto di vista statistico. I dati sulle adozioni disponibili dal dicembre 2000 al dicembre 2012, ed il numero di trattamenti di fecondazione assistita (PMA) in Italia nel 2009. E’ chiaro che si tratta di dati orientativi poiché in alcuni casi non si dispone di uno storico complessivo, quindi la valutazione è sottostimata.
(3) Modello e filosofia di lavoro sistemico-fenomenologica sviluppato da Bert Hellinger, filosofo, terapeuta tedesco che da oltre trent’anni lavora promuovendo consapevolezza e la crescita di individui, famiglie e gruppi. Per approfondire: Hellinger Bert, Gli ordini dell’amore,un manuale per la riuscita delle relazioni,2004, Apogeo edizioni.

 

Barbara Siliquini

Da single impenitente, affamata di vita, girovaga del mondo, donna in carriera, sono diventata una mamma allattona, spesso alternativa e innamorata del grande universo della nascita dolce, dell'alto contatto, della vita consapevole.
Così è nato GenitoriChannel, per condividere con tutti: i dubbi nell'essere genitori, le scoperte, l'idea del rispetto come primo valore della genitorialità, i trucchi per vivere il quotidiano con leggerezza e con consapevolezza.

Video

Aggiungi commento


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.