Famiglia All'Improvviso: per ridere, commuoversi ed esser felici

Famiglia All'Improvviso: per ridere, commuoversi ed esser felici

 Famiglia all'improvviso – Istruzioni non Incluse è un film bellissimo!

Dipendenza da cellulare e ragazzi: la app che ci viene in aiuto

Dipendenza da cellulare e ragazzi: la app che ci viene…

La metà dei bambini sotto i 10 anni possiede un cellulare, i ragazzini delle medie sono quasi tutti dotati di cellulare.

Lunedì, 20 Gennaio 2014 00:00

Quando fare il trattamento anti-pidocchi

Pidocchi Pidocchi Andrea Longhi

Ciclo di vita del pidocchio e indicazione sui trattamenti.

 Abbiamo a lungo parlato dei pidocchi, indicando come sono fatti, i rimedi abituali, i rimedi naturali, i pettinini etc.

Questo articolo è dedicato al ciclo di vita del pidocchio, conoscerlo è di fondamentale importanza per l'efficacia dei trattamenti.

Purtroppo va detto che negli ultimi 20 anni sono stati utilizzati molti prodotti neuro-tossici, questo ha generato una farmaco-resistenza dei pidocchi, quindi le infestazioni da pidocchi sono sempre più difficili da eliminare con questo tipo di prodotti. L'utilizzo di prodotti che agiscono meccanicamente, bloccando le vie respiratorie del parassita, come nel caso di Hedrin, contrasta questo trend, e evita la sensibilizzazione del cuoio capelluto e il contatto con sostanze antiparassitarie.

Come in tutte le situazioni, una buona informazione è fondamentale per affrontare il problema, è importante quindi conoscere il ciclo di vita del pidocchio per colpirlo nei momenti in cui il trattamento ha la massima efficacia.

I 4 stadi del pidocchio

1. lendine senza "occhio"

dal momento in cui l'uovo anzi, la lendine, per usare un linguaggio appropriato, è deposta, il pidocchio all'interno non ha ancora sviluppato il sistema neurale. Quando questo si sviluppa, da subito a circa 4 giorni, la lendine presenta un piccolo puntino, detto occhio.

Queste lendini in genere muoiono con il trattamento antipediculosi, tuttavia molte lendini si presentano già nello stadio "lendine con occhio" dal primo giorno...

2. lendine con "occhio"

la larva di pidocchio all'interno si è sviluppata e si prepara a nascere, cioè a diventare ninfa. Permane in questo stato c.a 7 giorni, dunque l'uovo si schiude dopo un tempo variabile che va dai 7 ai 12 giorni.

Queste uova non muoiono facilmente con i trattamenti antipediculosi. Ecco perché il trattamento va ripetuto ogni 7 giorni, per colpire i pidocchi appena nati.

3. ninfa

la ninfa è il pidocchio piccolo, ovvero il pidocchio finché non diventa capace di accoppiarsi e riprodursi. Permane in questo stato c.a 1 settimana.

Questo è il momento in cui è più efficace il trattamento.

4. il pidocchio adulto

il pidocchio adulto è quello che si accoppia e depone le uova, in genere il pidocchio arriva in questo stadio dopo c.a 10 giorni dal momento in cui nasce la ninfa. Quindi fina a questo punto sono passate c.a 3 settimane dal momento in cui l'uovo di quel pidocchio è stato deposto. Il pidocchio muore dopo circa 50 giorni dal momento in cui il suo l'uovo è deposto, e quando le femmine diventano fertili, dopositano in media 4-8 uova al giorno per c.a 30 giorni (oltre 200 uova nel corso di una vita).

 Tabella: quanto vive il pidocchio in ogni stadio di vita

stadio

Durata minima

in questo stadio

(giorni)

Durata massima

in questo stadio

(giorni)

Durata media

in questo stadio

(giorni)

 Lendine*

(dalla deposizione alla schiusura)

 7 12 8,5 

 Ninfa 

(pidocchio che non si riproduce)

 8,5 11  8,7 

Non vi sono ricerche scientifiche sul tempo in cui la lendine permane "senza occhio", cioè nella fase in cui è meno resistente ai trattamenti, si stima che sia un tempo variabile fra 0 e 4 giorni dalla deposizione.

Il pidocchio adulto, cioè quando inizia a deporre uova, vive c.a 40 giorni. 

 

pidocchi-ciclo-vita

 

Almeno 3 trattamenti a distanza di 7 giorni

Facendo il trattamento farmacologico antipediculosi e antilendini questo va effettuato per almeno 3 volte a distanza di 1 settimana.

Gli  studi medici* su questo tema affermano che le applicazioni di prodotto devono essere almeno 3, nonostante sulla maggior parte delle confezioni sia indicato di farlo per 2 volte a distanza di 7 giorni.

  • il giorno 0 muoiono le lendini appena deposte che non anno ancora sviluppato il sistema neurale e le ninfe e, si spera, i pidocchi adulti

 

  • il giorno 7 muoiono le ninfe nate nei precedenti 7 giorni, che ancora non hanno potuto deporre le uova. 

 

  • il giorno 14 muoiono le ninfe di quelle uova che hanno incubato più a lungo e che non erano nate al momento del secondo trattamento.

 

E' evidente che questo sistema funziona se si riescono ad eliminare tutti i pidocchi adulti al primo trattamento. 

Potrebbe essere utile, soprattutto nei casi di infestazioni di lunga durata o nel caso il primo ciclo di trattamenti non sia efficace, associare ai trattamenti dei passaggi con il pettinino per pidocchi (consigliamo quello di metallo) per eliminare meccanicamente i pidocchi (e anche le lendini).

 

 

*Le informazioni di questo articolo sono basate su un articolo scientifico di Pediatrics, organo di stampa ufficiale dell'American Accademy of Pediatrics

 

di Barbara Siliquini

 

300x100

 Questo post è offerto da Hedrin #pidocchinientepanico

Hedrin #pidocchinientepanico è il titolo della campagna che coinvolgerà Mammafelice e altri blog per tutto l’anno scolastico: un anno di prevenzione, di attenzione, ma anche di divertimento. Un anno in cui parleremo di scuola divertente: disegni, storia, arte, geografia… ma raccontate in modo ironico, per i bambini; con una piccola incursione sulle principali pedagogie a cui possiamo ispirarci, come il metodo Steineriano, il Reggio Emilia Approach, e tanti altri.

 
 
 

immagine dell'articolo per gentile concessione dello sketch crawler Andrea Longhi ( pagina FB Andrea Longhi) realizzata per Davide Aicardi

 

Barbara Siliquini

Da single impenitente, affamata di vita, girovaga del mondo, donna in carriera, sono diventata una mamma allattona, spesso alternativa e innamorata del grande universo della nascita dolce, dell'alto contatto, della vita consapevole.
Così è nato GenitoriChannel, per condividere con tutti: i dubbi nell'essere genitori, le scoperte, l'idea del rispetto come primo valore della genitorialità, i trucchi per vivere il quotidiano con leggerezza e con consapevolezza.

Video

Aggiungi commento


Commenti   

-1 # Linda 2016-08-29 15:56
Dalle mie parti si usava anche gasolio grezzo direttamente in testa, non so gli effetti collaterali ma per i pidocchi funzionava alla grande
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
0 # bs GenitoriChannel 2016-09-07 17:41
Linda assolutamente non usare il petrolio in testa, specie dei bambini. Esistono molti prodotti efficacissimi e soprattutto non nocivi e semplici da usare...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.