Sappiamo che la televisione ha una influenza grande nelle case. Tende ad essere il centro di intrattenimento e di interazione sociale. Con notizie, sport, intrattenimento, programmi educativi e altro, spesso è la nostra finestra sul mondo.


Ma sappiamo anche che l'utilizzo di questo strumento ha effetti non sempre auspicabili sullo sviluppo del cervello dei bambini. Ma siamo davvero in grado di spegnere la TV e passare del tempo di qualità con la famiglia?

Ecco una serie di suggerimenti utili per chi desidera rompere la dipendenza dalla tv e sintonizzarsi sulla sua famiglia.

Scegliete pochi suggerimenti che preferite tra quelli della lista:

 

I giapponesi si sono inventati il neonato robot, Yotaro, serve per aiutare le nuove coppie ad impratichirsi nell’arte del fare i genitori, rassicurarsi sul fatto che sarebbero in grado di occuparsi di una personcina e indurli a prolificare per svecchiare un po’ il paese…

Quando ho letto la notizia non ho potuto fare a meno di pensare alla vecchia bambola gonfiabile dei sexy shop, magari rimodernata e corretta un pochino, con un po’ più di tecnologia per renderla più “vera”, in versione maschile e femminile, potrebbe essere la soluzione alle infedeltà di coppia, che a quanto pare viaggia sul 70% in Italia (fonte Il Corriere) tanto da meritare un portale ad hoc ricco di accessi (tradimento.net).

E che dire di introdurre le stesse nelle scuole per una più completa educazione sessuale di ragazzi e ragazze, beh certo, mai in Italia, dove fa paura anche solo parlare di preservativi, ma il governo olandese, se gli si dà l’idea chissà che non la cavalchi al volo…

Questa mattina aperto il web ho scoperto che Pietro Taricone non è sopravvissuto al tragico incidente con il paracadute di ieri. Mi ha colpita molto e lasciata tramortita anche se non seguo i reality, e conoscevo poco la sua carriera, ma di sicuro mi pareva un'icona del gusto della vita. La vita era molto generosa con lui, e improvvisamente gli ha regalato un’altra dimensione, ma chi lo amava rimane qui, senza risposte…

Il 14% dei genitori italiani ritiene che le punizioni corporali ai figli siano efficaci.

Pagina 6 di 6

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.